Curiosità

I cani avvertono le vere intenzioni delle persone molto prima di noi umani

Improvvisamente lo vediamo abbaiare contro qualcuno che però sembra educato e sorridente. O magari c’è quel conoscente, quell’amico o addirittura quel parente con il quale il nostro cane non riesce proprio a simpatizzare.

Probabilmente quando accade ci ridiamo su, pensando che i nostri amici a quattro zampe, proprio come noi umani, abbiano le loro simpatie, antipatie e preferenze.

Non è escluso, ma c’è di più. Grazie al loro sesto senso molto più sviluppato del nostro, riescono a percepire intenzioni, umori, personalità.

I cani percepiscono le vere intenzioni degli umani

Puntualmente, il tempo confermerà gli atteggiamenti del nostro cane. Quella persona che sembrava tanto amabile, quell’amico che credevamo sincero, quel parente ritenuto onesto, si riveleranno per ciò che sono realmente.

E guarda caso, quell’antipatia del nostro animale domestico, ha improvvisamente un senso. Una conferma.

No, non è una semplice supposizione o affermazione dovuta alle nostre esperienze. Tutto questo ha persino un riscontro scientifico.

Un gruppo di studiosi presso l’Università di Hokkaido, in Giappone, ha ampiamente dimostrato che i cani sono in grado di percepire immediatamente le vere intenzioni delle persone.

Gli studi sono stati avvalorati dalle tante dimostrazioni e situazioni cui hanno partecipato cani e umani.

In tutte era evidente come il loro atteggiamento fosse più o meno amichevole in base agli atteggiamenti degli umani.

Il professor Akiko Takaoka ci spiega:

“I cani sono estremamente sensibili ai segnali sociali degli umani. Ad esempio, smettevano rapidamente di fidarsi degli attori che inviano segnali fuorvianti, ambigui.”

È sorprendente come alcuni rifiutassero addirittura di ricevere dei premi da avvertivano poco benevolo. La loro lealtà risultava incondizionabile.

Già sapevamo che i cani riescono a capire i nostri stati d’animo, ma abbiamo sempre associato questa loro sensibilità al legame speciale e di profonda empatia che affetto e convivenza instaurano.

Ora sappiamo che riescono invece a giudicare immediatamente i comportamenti altrui, a percepirne la bontà o il suo contrario e agiscono di conseguenza.

Abbaiando, allontanandosi, dimostrando la loro antipatia verso chi ha intenzioni affatto positive nei nostri confronti.

Prestiamo maggiore attenzione quindi, a questi loro atteggiamenti verso gli altri. Potremmo evitarci qualche delusione futura.

Articoli Correlati

Back to top button
Close
Close